La

Sezione

A.R.I.

di

Trieste,

in

collaboraz

ione

con

la

Sezione

A.R.I.

di

Mondovì

(CN)

che

gestisce

il

Diploma

dei

Castelli

d'Italia

,

istituisce

a

carattere

permanente

una

targa

e

un

diploma

dei

Castelli

del

Friuli

Venezia

Giulia

che

verrà

rilasciato

ad

OM

e

SWL

al

fine

di

far

conoscere

i

Castelli

co

struiti

nei

diversi

punti

geografici

nella

Regione

del

Friuli

Venezia

Giulia

e

valorizzarne

il

patrimonio storico ed architettonico.

Regolamento

1. Per l'ottenimento della targa o diploma, il richied ente dovrà dimostrare di aver collegato e confermato con cartolina QSL (se richiesto) il seguente numero di Castelli: a . Stazioni italiane: 15 Castelli del Friuli Venezia Giulia con almeno 3 provincie diverse F.V.G. lavorate per le bande HF b . Stazioni italiane e straniere: 5 Castelli del Friuli Venezia Giulia per le VHF (50 MHz e superiori). c . Stazioni straniere: 10 Castelli del Friuli Venezia Giulia con almeno 2 provincie diverse F.V.G. lavorate per le bande HF. d . Le sigle delle quattro Province sono: TS - Trieste, UD - Udine, PN - Pordenone e GO - Gorizia . 2. La targa e il diploma è disponibile nelle versioni CW, SSB, RTTY e qualsiasi altro modo digitale. I collegamenti possono essere effet tuati su tutte le bande radioamatoriali, dai 2 ai 80 metri, incluse le bande WARC (collegamenti CrossMode o CrossBand non saranno tenuti in considerazione). (per ingrandire l’immagine clicca sopra) 3. Hanno validità i collegamenti con sta zioni operanti dai Castelli del Friuli Venezia Giulia dal 1 gennaio 2001. 4. La targa o diploma W.C.F.V.G. è rilasciata ad ogni OM, SWL o Attivatore che presenterà all’Award Ma nager Luigi IV3KAS, Sezione di Trieste, Via Pasteur 16/1, 34100 Trieste (TS), quanto segue: a. Con il modulo di richiesta prelevabile dal sito della Sezione www.aritrieste.it  oppure con una lettera datata e firmata con la quale il richiedente attesta che sono stati rispettati i regolamenti del proprio paese e la lista dettagliata dei collega menti in ordine di referenza, contenen te i seguenti dati: Referenza e nome del Castello, nominativo, data, ora UTC, frequenza, modo, rapporto RST. b. Non è necessario inviare le cartoli ne QSL, è discrezione del Manager richiedere alcune fotocopie delle QSL a conferma di alcuni collegamenti. c. Le referenze valide sono quelle attri buite dal Technical Award Manager D.C.I. della Sezione A.R.I. di Mondovì (CN) ed accreditate per il Diploma Castelli d'Italia. d. Per quanto riguarda le referenze assegnate su futura richiesta e le convalide delle attivazio ni, si fa riferimento al Regolamento D.C.I. 5. L'elenco dei Castelli del Friuli Venezia Giulia è consultabile sul sito Internet: http://www.dcia.it 6. Ai Radioamatori attivatori che ne faranno richiesta, sarà rilasciata la targa o diploma W .C.F.V.G. - Attivatore. a. L’attivatore dovrà dimostrare all'Award Manager di aver attivato almeno 10 Castelli del F.V.G. elencando i seguenti dati: Referenza e nome del Castello, nominativo, data, ora UTC, frequenza, modo, rapporto RST. b. Il W. C.F.V.G. per i OM, SWL e Attivatori consiste in una targa in alluminio personalizzata a colori, oppure diploma a colori con invio nel modo digitale. c. II costo della targa è pari a 30,00€ quale rimborso spese per spedizioni in Italia (40,00€ oppure 60US$ per spedizioni in Europa, 50,00€ oppure 75US$ per spedizioni fuori Europa). E’ possibile accreditare l’importo utilizzando Postepay nelle modalità che potranno essere richieste al Award Manager Luigi IV3KAS d. Il diploma verrà inviato gratuitamente, solamente per via telematica all’interessato in PDF, JPG. 7. L'attività ai fini della targa e/o diploma "Attivatore" è considerata valida solo se saranno rispettati i seguenti requisiti: a. L’attivatore dovrà dimostrare all'Award Manager di aver attivato almeno 10 Castelli del F.V.G. elencando i seguenti dati: Referenza e nome del Castello, nominativo, data, ora UTC, frequenza, modo, rapporto RST. b. Il W. C.F.V.G. per i OM, SWL e Attivatori consiste in una targa in alluminio personalizzata a colori, oppure diploma a colori con invio nel modo digitale. c. II costo della targa è pari a 30,00€ quale rimborso spese per spedizioni in Italia (40,00€ oppure 60US$ per spedizioni in Europa, 50,00€ oppure 75US$ per spedizioni fuori Europa). E’ possibile accreditare l’importo utilizzando Postepay nelle modalità che potranno essere richieste al Award Manager Luigi IV3KAS d. Il diploma verrà inviato gratuitamente, solamente per via telematica all’interessato in PDF, JPG. 7. L'attività ai fini della targa e/o diploma "Attivatore" è considerata valida solo se saranno rispettati i seguenti requisiti: a . La stazione (antenna, radio, alimenta zione, ecc.) dovrà trasmettere ad una distanza massima dal Castello di 500 metri. b . Dovranno essere effettuati almeno 100 collegamenti in HF o 30 collegamenti in VHF. c . Nel caso che l’attivazione è già stata convalidata dovranno essere effettuati almeno 50 collegamenti in HF o 15 collegamenti in VHF . d . Non è possibile attivare più di 2 refe renze contemporaneamente: in que sto caso l’attivatore potrà accreditarsi le 2 referenze, ma ai fini dell'apposita classifica "operatore", verrà solo come 1 attivazione. e . I Castelli saranno considerati validi se riportati su mappa geografica scala 1:25.000 oppure sul Repertorio Generale de Castelli e dei Luoghi Fortificati d'Italia. f . I Castelli riceveranno un numero di riferimento composto nella seguente forma DCI-TS001 (Castello - Provincia Numero di referenza). g . Definizione di Castello. S'intende: castello, rocca, torre, bastione, cassaforte, casa torre, cassero, città o borgo murato, cin ta muraria, città bastionata, città fortificata cittadella bastionata, fortezza, forte, ricetto, porta, palazzo ducale, palazzo bastionato palazzo fortificato, villa castello, villa impe riale, edificio religioso fortificato, edificio agricolo fortificato, residenza fortificata e quant’ altro legato all'architettura fortificata, nata ed edificata per esigenze difensive a partire dal Medioevo, Rinascimento e sino alla Se conda Guerra Mondiale. h . Qualora alcune referenze asse gnate non rientrino nelle caratteristiche ri chieste, o che nel frattempo lo stato di con servazione è tale da non potersi più consi derare accettabile, è necessaria la cancellazione che potrà avvenire tramite l'apposito modulo predisposto. 8. Per quanto non contemplato in questo Regolamento valgono le norme di partecipazione del D.C.I. (Diploma dei Castelli Italiani). 9. I possessori della Targa W.C.F.V.G. potranno usare tale titolo e logo sulle proprie QSL e nella corrispondenza. 10. Le Targhe e/o diploma saranno numerate e distinte tra attivatori, om, swl. 11. La Sezione ARI di Trieste si riserva il diritto senza preavviso di abolire e/o modificare la suddetta targa o il diploma, variarne totalmente o in parte le regole, se ciò sarà a proprio giudizio necessario.
nuovo!
Award Manager Luigi IV3KAS
Per scaricare la modulistica clicca sul nome del file.

W.C.F.V.G. Diploma dei Castelli del Friuli Venezia Giulia

©

La

Sezione

A.R.I.

di

Trieste,

in

collaboraz

ione

con

la

Sezione

A.R.I.

di

Mondovì

(CN)

che

gestisce

il

Diploma

dei

Castelli

d'Italia

,

istituisce

a

carattere

permanente

una

targa

e

un

diploma

dei

Castelli

del

Friuli

Venezia

Giulia

che

verrà

rilasciato

ad

OM

e

SWL

al

fine

di

far

conoscere

i

Castelli

co

struiti

nei

diversi

punti

geografici

nella

Regione

del

Friuli

Venezia

Giulia e valorizzarne il patrimonio storico ed architettonico.

Regolamento

1. Per l'ottenimento della targa o diploma, il richied ente dovrà dimostrare di aver collegato e confermato con cartolina QSL (se richiesto) il seguente numero di Castelli: a . Stazioni italiane: 15 Castelli del Friuli Venezia Giulia con almeno 3 provincie diverse F.V.G. lavorate per le bande HF b . Stazioni italiane e straniere: 5 Castelli del Friuli Venezia Giulia per le VHF (50 MHz e superiori). c . Stazioni straniere: 10 Castelli del Friuli Venezia Giulia con almeno 2 provincie diverse F.V.G. lavorate per le bande HF. d . Le sigle delle quattro Province sono: TS - Trieste, UD - Udine, PN - Pordenone e GO - Gorizia . 2. La targa e il diploma è disponibile nelle versioni CW, SSB, RTTY e qualsiasi altro modo digitale. I collegamenti possono essere effet tuati su tutte le bande radioamatoriali, dai 2 ai 80 metri, incluse le bande WARC (collegamenti CrossMode o CrossBand non saranno tenuti in considerazione). (per ingrandire l’immagine clicca sopra) 3. Hanno validità i collegamenti con sta zioni operanti dai Castelli del Friuli Venezia Giulia dal 1 gennaio 2001. 4. La targa o diploma W.C.F.V.G. è rilasciata ad ogni OM, SWL o Attivatore che presenterà all’Award Ma nager Luigi IV3KAS, Sezione di Trieste, Via Pasteur 16/1, 34100 Trieste (TS), quanto segue: a. Con il modulo di richiesta prelevabile dal sito della Sezione www.aritrieste.it  oppure con una lettera datata e firmata con la quale il richiedente attesta che sono stati rispettati i regolamenti del proprio paese e la lista dettagliata dei collega menti in ordine di referenza, contenen te i seguenti dati: Referenza e nome del Castello, nominativo, data, ora UTC, frequenza, modo, rapporto RST. b. Non è necessario inviare le cartoli ne QSL, è discrezione del Manager richiedere alcune fotocopie delle QSL a conferma di alcuni collegamenti. c. Le referenze valide sono quelle attri buite dal Technical Award Manager D.C.I. della Sezione A.R.I. di Mondovì (CN) ed accreditate per il Diploma Castelli d'Italia. d. Per quanto riguarda le referenze assegnate su futura richiesta e le convalide delle attivazio ni, si fa riferimento al Regolamento D.C.I. 5. L'elenco dei Castelli del Friuli Venezia Giulia è consultabile sul sito Internet: http://www.dcia.it 6. Ai Radioamatori attivatori che ne faranno richiesta, sarà rilasciata la targa o diploma W .C.F.V.G. - Attivatore. a. L’attivatore dovrà dimostrare all'Award Manager di aver attivato almeno 10 Castelli del F.V.G. elencando i seguenti dati: Referenza e nome del Castello, nominativo, data, ora UTC, frequenza, modo, rapporto RST. b. Il W. C.F.V.G. per i OM, SWL e Attivatori consiste in una targa in alluminio personalizzata a colori, oppure diploma a colori con invio nel modo digitale. c. II costo della targa è pari a 30,00€ quale rimborso spese per spedizioni in Italia (40,00€ oppure 60US$ per spedizioni in Europa, 50,00€ oppure 75US$ per spedizioni fuori Europa). E’ possibile accreditare l’importo utilizzando Postepay nelle modalità che potranno essere richieste al Award Manager Luigi IV3KAS d. Il diploma verrà inviato gratuitamente, solamente per via telematica all’interessato in PDF, JPG. 7. L'attività ai fini della targa e/o diploma "Attivatore" è considerata valida solo se saranno rispettati i seguenti requisiti: a. L’attivatore dovrà dimostrare all'Award Manager di aver attivato almeno 10 Castelli del F.V.G. elencando i seguenti dati: Referenza e nome del Castello, nominativo, data, ora UTC, frequenza, modo, rapporto RST. b. Il W. C.F.V.G. per i OM, SWL e Attivatori consiste in una targa in alluminio personalizzata a colori, oppure diploma a colori con invio nel modo digitale. c. II costo della targa è pari a 30,00€ quale rimborso spese per spedizioni in Italia (40,00€ oppure 60US$ per spedizioni in Europa, 50,00€ oppure 75US$ per spedizioni fuori Europa). E’ possibile accreditare l’importo utilizzando Postepay nelle modalità che potranno essere richieste al Award Manager Luigi IV3KAS d. Il diploma verrà inviato gratuitamente, solamente per via telematica all’interessato in PDF, JPG. 7. L'attività ai fini della targa e/o diploma "Attivatore" è considerata valida solo se saranno rispettati i seguenti requisiti: a . La stazione (antenna, radio, alimenta zione, ecc.) dovrà trasmettere ad una distanza massima dal Castello di 500 metri. b . Dovranno essere effettuati almeno 100 collegamenti in HF o 30 collegamenti in VHF. c . Nel caso che l’attivazione è già stata convalidata dovranno essere effettuati almeno 50 collegamenti in HF o 15 collegamenti in VHF . d . Non è possibile attivare più di 2 refe renze contemporaneamente: in que sto caso l’attivatore potrà accreditarsi le 2 referenze, ma ai fini dell'apposita classifica "operatore", verrà solo come 1 attivazione. e . I Castelli saranno considerati validi se riportati su mappa geografica scala 1:25.000 oppure sul Repertorio Generale de Castelli e dei Luoghi Fortificati d'Italia. f . I Castelli riceveranno un numero di riferimento composto nella seguente forma DCI-TS001 (Castello - Provincia Numero di referenza). g . Definizione di Castello. S'intende: castello, rocca, torre, bastione, cassaforte, casa torre, cassero, città o borgo murato, cin ta muraria, città bastionata, città fortificata cittadella bastionata, fortezza, forte, ricetto, porta, palazzo ducale, palazzo bastionato palazzo fortificato, villa castello, villa impe riale, edificio religioso fortificato, edificio agricolo fortificato, residenza fortificata e quant’ altro legato all'architettura fortificata, nata ed edificata per esigenze difensive a partire dal Medioevo, Rinascimento e sino alla Se conda Guerra Mondiale. h . Qualora alcune referenze asse gnate non rientrino nelle caratteristiche ri chieste, o che nel frattempo lo stato di con servazione è tale da non potersi più consi derare accettabile, è necessaria la cancellazione che potrà avvenire tramite l'apposito modulo predisposto. 8. Per quanto non contemplato in questo Regolamento valgono le norme di partecipazione del D.C.I. (Diploma dei Castelli Italiani). 9. I possessori della Targa W.C.F.V.G. potranno usare tale titolo e logo sulle proprie QSL e nella corrispondenza. 10. Le Targhe e/o diploma saranno numerate e distinte tra attivatori, om, swl. 11. La Sezione ARI di Trieste si riserva il diritto senza preavviso di abolire e/o modificare la suddetta targa o il diploma, variarne totalmente o in parte le regole, se ciò sarà a proprio giudizio necessario.
nuovo!
Per scaricare la modulistica clicca sul nome del file.
Award Manager Luigi IV3KAS

W.C.F.V.G. Diploma dei Castelli del

Friuli Venezia Giulia

Menù IQ3TS Menù IQ3TS