1953, la TV a Trieste..!

Nel 1953, i soci della Sezione ARI di Trieste sperimentarono il primo ripetitore TV!
Nei mesi di giugno e luglio alcuni radioamatori della Sezione ARI di Trieste hanno effettuato prove interessanti di ricezione e trasmissioni televisive. Il socio I1CGT, titolare di un negozio radio e il socio I1CFB, impiegando antenne direttive a 4 elementi e 4 + 4 elementi erette su un collina di Trieste, hanno ricevuto regolarmente sul primo canale la stazione di Monte Penice, che dista 360 Km. La ricezione è stata sempre perfetta e solo di rado leggermente disturbata da armoniche di stazioni locali. Visti gli ottimi risultati ottenuti, venne poi costruita dagli stessi soci una stazione ripetitrice televisiva della potenza di una decina di watt con l’intenzione di ritrasmettere durante il periodo della Fiera di Trieste il programma ricevuto e dar agio ai visitatori di assistere ad una normale ricezione TV, laddove cioè sarebbe stato impossibile in condizioni usuali. Purtroppo quando già tutte le apparecchiature erano a punto ed il sistema funzionava perfettamente, giunse, deludendo i costruttori e l’aspettativa del pubblico, il divieto da parte della RAI di ritrasmettere i suoi programmi pubblicamente. Dopo questo divieto e alcuni giorni dopo il socio I1YAN ha ricevuto in città direttamente il M.te Penice. In questo caso la ricezione è stata soddisfacente ed ha dato l’occasione ai passanti di assistere, dalle vetrine del negozio, per la prima volta nella nostra città ad simile spettacolo. (Tratto dai nostri archivi 1953 e nello stesso anno pubblicato su RR) Le trasmissioni della RAI TV ufficialmente ebbe inizio il 3 gennaio 1954, pertanto i radioamatori triestini precedettero di alcuni mesi a ritrasmettere la TV a Trieste anche se per alcuni giorni.(n.d.r)
Nei mesi di giugno e luglio alcuni radioamatori della Sezione ARI di Trieste hanno effettuato prove interessanti di ricezione e trasmissioni televisive. Il socio I1CGT, titolare di un negozio radio e il socio I1CFB, i m p i e g a n d o antenne direttive a 4 elementi e 4 + 4 elementi erette su un collina di Trieste, hanno ricevuto regolarmente sul primo canale la stazione di Monte Penice, che dista 360 Km. La ricezione è stata sempre perfetta e solo di rado leggermente disturbata da armoniche di stazioni locali. Visti gli ottimi risultati ottenuti, venne poi costruita dagli stessi soci una stazione ripetitrice televisiva della potenza di una decina di watt con l’intenzione di ritrasmettere durante il periodo della Fiera di Trieste il programma ricevuto e dar agio ai visitatori di assistere ad una normale ricezione TV, laddove cioè sarebbe stato impossibile in condizioni usuali. Purtroppo quando già tutte le apparecchiature erano a punto ed il sistema funzionava perfettamente, giunse, deludendo i costruttori e l’aspettativa del pubblico, il divieto da parte della RAI di ritrasmettere i suoi programmi pubblicamente. Dopo questo divieto e alcuni giorni dopo il socio I1YAN ha ricevuto in città direttamente il M.te Penice. In questo caso la ricezione è stata soddisfacente ed ha dato l’occasione ai passanti di assistere, dalle vetrine del negozio, per la prima volta nella nostra città ad simile spettacolo. (Tratto dai nostri archivi 1953 e nello stesso anno pubblicato su RR) Le trasmissioni della RAI TV ufficialmente ebbe inizio il 3 gennaio 1954, pertanto i radioamatori triestini precedettero di alcuni mesi a ritrasmettere la TV a Trieste anche se per alcuni giorni.(n.d.r)

1953, la TV a Trieste..!

Nel 1953, i soci della Sezione ARI di Trieste sperimentarono il primo ripetitore TV.