CallBook_Italia   Webmail   Galleria foto   Forums    IQ3TS On Air    DXCluster 

                     Online                                                                                                                           

 
     Indice

· Attività di ricerca
· Alfabeto fonetico
· Band Plan
· Band Plan Digital
· Come si diventa OM
· Consiglio Direttivo
· Cos'è l'ARI
· Diplomi
· Dove siamo
· Elenco Soci
· Elettra
· Faro della Vittoria
· Ispettorati territoriali
· Prefettura di Trieste
· Prefissi
· Protezione civile
· Ripetitori
· Satelliti
· Software appr. CW

 


 

     Diventa Socio

Cosa aspetti ?

 

Le quote associative per il 2015

 


 
     Cod. Comun.

CODICE DELLE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE

     Morse OnLine
In attesa dei corsi che la sezione di Trieste sta organizzando, iniziate da qui a testare e imparare il codice morse Morse OnLine

     Regolamenti ARI

 

Statuto e Regolamento di attuazione ARI

(aggiornato a giugno '01)

 

Regolamento CRFVG

(aggiornato a marzo '06)

 

Regolamento Sez.

TRIESTE

(aggiornato a novem. '09)

 

 
 

 

 


 

QUOTA  SOCIALE

Quanti vogliano regolarizzare il pagamento della quota sociale per l'anno 2015, Vi informiamo che possono farlo in sezione tutti i venerdì a partire da 5 dicembre 2014 fino il 30 gennaio , per coloro che pagano dal 1 febbraio Vi ricordiamo che e' prevista la maggiorazione come da delibera del CDN nell'anno 2013.

EVITATE ASSOLUTAMENTE di effettuare versamenti sul C/C dell'ARI Nazionale (bollettino postale e/o bonifici bancari) in quanto, ancora oggi, non abbiamo alcun riscontro dei versamenti da Voi effettuati nell'anno 2014, siamo ancora in attesa di quanto ci è dovuto (ristorno) e di conseguenza non conosciamo il reale numero di soci della sezione e chi sono gli stessi. Per evitare di non avere alcuna traccia, in sezione, della vostra posizione (cosi' come e' successo ad alcuni di voi nel corso di quest'anno) e per evitare malintesi,

VI INVITIAMO AD EFFETTUARE IL BONIFICO SUL NOSTRO C/C BANCARIO, E PIU' PRECISAMENTE:

A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Trieste
Via Louis Pasteur 16 /1
34139 Trieste.

Unicredit Banca Agenzia n.2
IBAN - IT 36 Y 02008 02242 000005591975


Vi ricordo che la quota sociale e le altre tariffe sono rimaste invariate tranne che per il servizio QSL Nominativi Speciali che da 25,00 passa a 20,00 euro
 

 

C.D. ARI Trieste
 
CENA SOCIALE

 

 

C.D. ARI Trieste
 
”CQ CQ IQ3TS/P” - BARCOLANA

Dal molo Audace nei giorni 11 e 12 ottobre2014 i soci ARI della sezione Trieste saranno attivi con una stazione radioamatoriale in occasione della 46^ Barcolana.
 

 

C.D. ARI Trieste
 
…meno di 10 ore di ”CQ CQ IQ3TS/LH” dal Faro della Vittoria

Sono trascorse appena poche ore da questa nostra 14ª partecipazione al 17th ANNUAL INTERNATIONAL LIGHTHOUSE / LIGHTSHIP WEEKEND. Possiamo ritenerci soddisfatti del numero di collegamenti fatti in rapporto ore lavorate... meno di 10, anche quest’anno rispetto le chiamate sono state dedicate la maggior parte alla telegrafia. In questa domenica di attività dal faro e grazie anche alla pubblicità fatta in due occasioni dal quotidiano locale "Il Piccolo" hanno fatto visita al sito e alla nostra stazione radio dislocata all'interno del faro circa 140 visitatori ma non tutti hanno avuto la possibilità di visitare il faro, ma certamente hanno avuto l'occasione di assistere alle nostre operatività chiedendoci varie informazioni sul nostro operato. Alcuni numeri: collegato 5 continenti, lavorato in 5 bande (40m, 30m, 20m, 17m e 15m) con 502 collegamenti, 259 in CW, SSB 157 e 86 in psk31/63, 62 fari, 1 solo italiano, inoltre collegato in CW una nave mercantile russo nel mar baltico e un faro svizzero (montano) a una quota di 2064m slm con il call HB9DAX/LH. I collegamenti più importanti con le seguenti nazioni: Russia Asiatica, Giappone, Stati Uniti, Canada, Melilla, Djibouti, Turchia, Sud America e diverse stazioni Europee.

Il direttivo ringrazia tutti i operatori per la loro partecipazione: IV3AJZ Claudio, IV3TRK Silvio, IV3JWY Bruno, IV3TPW Roby, IV3YAO Roberto, IV3BKO Giorgio, IV3DRZ Mauro, IW3QU Paolo, Fabio IW3SLG, IW3QTB Stefano, Leida (new Om), IV3KAS Gigi. Tnx per la visita di alcuni om con i loro famigliari.

Ricordiamo che una cartolina di conferma del collegamento (QSL) verrà inviata a tutti coloro che ne faranno richiesta via bureau o diretta + SASE, le info si trovano su www.qrz.com.

Si ringraziano: il quotidiano di Trieste “Il Piccolo”, il Dipartimento marittimo dell'Adriatico di Ancona, il comando Marifari di Venezia e la Reggenza Segnalamenti Marittimi di Trieste e la Provincia di Trieste, e quant’altri in qualche modo hanno supportato la nostra iniziativa.

Tnx a tutti! Gigi IV3KAS
 

C.D. ARI Trieste
 
Corsi 2014 - Aspiranti OM

C.D. ARI Trieste
 
Ultime notizie dal Singapore!

Tutto confermato per giovedi' sera.
Il primo passaggio sull'Italia (Nord-Sud, un po' di striscio verso Est) sarà circa alle ore 23:00, il secondo (di striscio a Ovest) sarà`verso le 00:30 di Venerdì.
I successivi passaggi si ripetono Nord-Sud più o meno ogni 24 ore intercalati da passaggi Sud-Nord ogni 12 ore.
Sono graditi rapporti d'ascolto inviando una e-mail a: info@aritrieste.it

VEDI DIAGRAMMI PASSAGGI SU ZONA IV3

C.D. ARI Trieste
 
Il lancio del Nanosatellite POPSAT-HIP1 sara' giovedì 19 giugno

Il nanosatellite POPSAT-HIP1, sviluppato dalla Microspace a Singapore, verra` lanciato in orbita polare eliosincrona dalla Russia il 19 giugno come riportato dal manifesto di lancio pubblicato su Space News.
POPSAT, con 3 kg di massa e lungo poco piu` di 300mm, appartiene alla classe dei Cubesats, ed e` stato sviluppato per la dimostrazione sperimentale di un innovativo sistema di osservazione terrestre combinato con un controllo d’assetto a microthrusters, entrambi brevetti della Microspace.
Lo sviluppo e` passato attraverso le usuali fasi di progetto, prototipazione e test di qualificazione ambientali di vibrazione e termici su un modello da laboratorio, seguiti poi dagli stessi test sul modello di volo per l’accettazione al lancio.
Una delle attivita` piu` interessanti di questo progetto e` stato lo studio del sistema di comunicazione che ha compreso, oltre alle varie certificazioni internazionali IARU e ITU e la costruzione di una completa stazione di terra UHF/VHF, l’acquisizione delle licenze radioamatoriali da parte di tutti i membri del gruppo: Giulio 9V1FC-IV3DTB, Yesie 9V1SQ e James 9V1AR. Cio` ha anche risvegliato la passione per lo studio della storia delle radio comunicazioni ed in particolare delle valvole termoioniche.
Le attivita` di integrazione con il dispositivo di lancio sono iniziate in Olanda, presso la ditta che si occupa del servizio organizzativo del lancio e che costruisce i contenitori in cui il satellite viaggia sul razzo. L’integrazione si e` poi conclusa presso la base di lancio, a Yasny in Russia sul confine Kazako, dove si sono effettuate anche la carica finale delle batterie e del propellente. Il satellite e` stato quindi inserito nel suo contenitore da montare sulla testata del razzo Dnepr.
Il vettore di lancio “Dnepr”, di sviluppo e fabbricazione Ucraina, era nato come missile balistico intercontinentale a testata multipla (SS-18) ed e` percio` caratterizzato da notevole precisione di inserimento in orbita di molti satelliti per singolo lancio. Essendo stato sviluppato durante il periodo della guerra fredda, il lancio avviene da silos interrati.
Grazie ai trattati di riduzione degli armamenti nucleari, il Dnepr oggi e` usato esclusivamente a scopo pacifico, ed e`stato particolarmente interessante notare l’armoniosa collaborazione tra il gruppo di tecnici Ucraini e l’organizzazione di lancio Russa durante la preparazione del razzo. Ancora piu` interessante e` il fatto che questo lancio portera` in orbita piu` di 30 satelliti con nazionalita` di tutto il mondo, tra cui Argentina, Brasile, Canada, USA, Spagna, Italia, UK, Israele, Giappone e Singapore.
Raggiunta l’orbita, POPSAT verra` rilasciato dal suo contenitore ed iniziera` a trasmettere il suo beacon di riconoscimento in CW sulla frequenza di 437.405 MHz ad intervalli di 2 minuti, intercalato dai dati di telemetria in modulazione MSK da 1k2 bps fino a 9k6 bps contenenti temperature di bordo, stato di carica delle batterie e valori dei parametri di rilievo.
Il controllo del satellite sara` effettuato dalle stazioni di terra di Singapore, ma il beacon sara` attivo lungo tutta l’orbita. Su comando da terra, si potranno poi scaricare le immagini acquisite dal satellite e creare varie sequenze di attvitia` sperimentali.
Notizie sul lancio aggiornate periodicamente possono essere lette su: http://blog.isilaunch.com/

 

C.D. ARI Trieste
 
POPSAT-HIP1 ...il conto alla rovescia per il lancio!

 

Good news from Russia - Riceviamo ulteriori informazioni dal nostro socio Giulio IV3DTB/9V1FC che si trova alla base militare di Yasny (Russia) vicino al confine con il Kazakistan, si trova li con il suo team che stanno completando le ultime verifiche del satellite che praticamente è pronto per il lancio che avvera questo mese (giugno), ricordiamo che il satellite trasmetterà beacon-CW e Housekeeping - data sulla frequenza 437.405 MHz il tutto è costruito e progettato dalla Microspace Rapid pte. ltd. con sede a Singapore. Prima del lancio è (quasi) previsto che il nostro socio Giulio IV3DTB/9V1FC ci venga trovare nella nostra sede sociale dandoci ulteriori novità in merito.

 

Per visionare il filmato del test del rtx del satellite clicca  qui sul link:  https://www.youtube.com/watch?v=He_99iLNMYo#t=215

C.D. ARI Trieste
 
...Manca poco al lancio del nano-satellite!

Good news from Singapore, da dove il nostro socio Giulio IV3DTB - 9V1FC ci informa che sono a buon punto i preparativi per il lancio del nano-satellite del team Microspace previsto a giugno dalla Russia.

Il team di Microspace ha recentemente completato lo sviluppo di un nano-satellite sperimentale ed ha appena concluso l’integrazione nel sistema di deployment. Il satellite trasmetterà beacon-CW e Housekeeping - data sulla frequenza 437.405 MHz. Quanto prima verranno fornite ulteriori e complete informazioni dell'evvento.
 

 

Nella foto: 9V1SQ Yesie, 9V1AR James e il  socio Giulio IV3DTB - 9V1FC

C.D. ARI Trieste
 
Fiera del radioamatore a Pordenone 2014

Quest'anno la nostra Sezione era presente alla fiera del radioamatore di Pordenone con un suo stand, in questa edizione gli spazi a noi concessi sono raddoppiati rispetto agli anni scorsi questo grazie a una sinergia intercosa tra noi e le "Scuole", in questa occasione hanno collaborato con noi l'Università di Trieste, facoltà di matematica e l'Istituto Tecnico Statale A. Volta di Trieste che ci ha messo a disposizione parti del proprio museo interno denominato "Informatica e Calcolo Automatico" il tutto è stato seguito da sei universitari che hanno illustrato ai visitatori le particolarità di quanto esposto, inoltre sono stati esposti alcuni prototipi di autocostruzioni e apparecchiature di proprietà del socio Matteo IV3YNB,    ha anche destato molto interesse tra i visitatori l'esposizione di una "MARINETTA" radio d'emergenza usata sulle scialuppe di salvataggio corredata di tutti gli accessori.

Tnx a quanti in questi tre giorni si sono impegnati allo stand per un buon successo; IV3YAO, IV3TPW, IV3BKO, IW3QTB, SWL Leida, IV3YNB, IW3SGT e IV3KAS
 

Vedi foto evento

C.D. ARI Trieste
 
La radio nelle scuole

Il secondo appuntamento a bordo della m/n Umberto d'Ancona e' avvenuto sabato 15 febbraio 2014 dove per l'occasione hanno partecipato una settantina di ragazzi delle IV classi dell'Istituto  Nautico,  che si sono alternati presso le due stazioni radio HF installate a bordo della m/n, una in laboratorio e l'altra in plancia. Le stazioni radio erano operative con il call II3MNA/mm (nominativo speciale per l'occasione della settimana antartica) e hanno operato nei modi CW, SSB e PSK31.
Gli studenti oltre a prendere visione di com'e' composta una stazione radioamatoriale hanno potuto seguire come vengono effettuati i collegamenti radio in HF, seguito di quanto già presentato in aula lo scorso 8 febbraio.

L'attività è iniziata alle 8.30 fino alle 12.30 e vi hanno partecipato i soci della sezione: IW3QU Paolo, IV3TPW Roby, IV3YNB Matteo, IV3BKO Giorgio, IV3DRZ Mauro e IV3KAS Gigi, un "TNX" particolare a tutti!

Un grazie al Preside e ai professori che hanno accompagnato gli studenti fino all'ormeggio della m/n Umberto d'Ancona.

Arrivederci al prossimo appuntamento +/- ad aprile con altre novità!
 

Vedi foto evento

C.D. ARI Trieste
 
Radioamatori ARI di Trieste - Istituto Nautico e radio nelle scuole!


 

 

Sabato 8 febbraio 2014 la Sezione A.R.I. di Trieste con il Patrocinio dell'Istituto Nautico di Trieste ha organizzato un mattinata a tema "La radio nelle scuole" dove i radioamatori del sodalizio hanno illustrato per due ore a una settantina di studenti e professori. Nel corso del programma è stato ampliamente illustrato ai presenti come si diventa radioamatore, come usano la radio nel loro tempo libero e il loro ruolo che hanno nell'aiuto alle popolazione in caso di calamità.
L'incontro ha avuto luogo presso la biblioteca dell'istituto e con l'ausilio delle slide si è voluto illustrare e così sottolineare alcune delle nostre attività!
Il prossimo appuntamento con i studenti delle IV il 15 febbraio, a bordo dalla m/n Umberto D'Ancona e in questa occasione saremo operativi in radio con il nominativo speciale II3MNA/mm nominativo rilasciatoci dal ministero in occasione della settimana Antartica.

Un ringraziamento al preside dell'istituto nautico prof. Raffaele Marchione, al prof. Giorgio Cossi e a tutti i professori che hanno partecipato.
 

Vedi foto evento

 

 
Un particolare "TNX" va ai soci che si sono resi disponibili a questa occasione e per l'impegno preso: Gigi IV3KAS, Giorgio IV3BKO, Paolo IW3QU, Matteo IV3YNB, Marco IV3CJG, Mauro IV3DRZ.
C.D. ARI Trieste
 
11° EDIZIONE SETTIMANA ANTARTICA 2014

Anche quest’anno la Sezione ARI di Trieste con i suoi associati prende parte per la terza volta a questo evento con il nominativo II3MNA (referenza WAP 205), la stazione speciale sarà attiva dal 9 al 28 febbraio 2014 in tutte le bande HF warc comprese, e nei modi cw, ssb, rtty e digitali. Altre informazioni su: http://www.waponline.it/ dove troverete ogni tipo di indicazioni e aggiornamenti che riguardano alle manifestazioni correlate. QSL speciale a ricordo della nostra partecipazione a questo evento a quanti ne faranno richiesta solamente in via diretta IQ3TS (Sase) e via e-QSL (AG).

Tutte le QSL in via diretta devono avere la busta preindirizzata con due US-$ per coprire le spese di spedizione. Tutte le richieste che non hanno un SASE sufficiente a coprire l'affrancatura, non saranno restituite.
 

 

 
 
Presidente ARI Trieste Luigi IV3KAS       
 
IQ3TS/mm dalla motonave "Umberto d'Ancona"

Sabato 30 novembre 2013 alcuni radioamatori che rappresenteranno la sezione A.R.I. di Trieste, erano presenti a bordo della motonave "Umberto d'Ancona", nel corso della mattinata i studenti della terza del nautico hanno avuto occasione di conoscere il mondo dei radioamatori, in plancia è stata montata una stazione HF IC-7200 e dopo anni messa in funzione l'antenna di bordo una longwire di circa 12m, da qui sono statati fatti diversi collegamenti radio con stazioni radioamatoriali europee, dando così l'occasione di far ascoltare ai ragazzi del nautico le voci dei corrispondenti che uscivano dall'altoparlante. Molto interessati per le trasmissioni in telegrafia e dei modi digitali, nell'altra saletta invece un'altro gruppo di radioamatori ha illustrato a loro chi sono i radioamatori, come si diventa radioamatori, come è composta una stazione radioamatoriale, il ruolo del computer nella stazione radio, il codice Q e quello fonico, che lingue usiamo in radio, i vari modi di trasmissione, come allestire una stazione radio, l'uso della radio per aiutare le popolazione in caso di calamità, e varie altre informazioni, a tutti è stata distribuita una copia di Radio Rivista e alcune nostre qsl.
Quasi una cinquantina di ragazzi in totale si sono alternati nelle due postazioni accompagnati dai loro professori, abbiamo notato che molti di loro erano interessati alla materia anche se sono nati e cresciuti tra il pc, cellulari e altre diavolerie, ...ma il fascino della radio rimane sempre e in particolare se accompagnata dalle note del CW!
...Poco meno di quattro ore ci ha trovati impegnati a bordo della motonave, ma per tutti noi sono trascorse velocemente e forse nell'occasione abbiamo conteggiato qualcun'altro della nostra passione, vero è che siamo stati già contatati per ripetere questa attività e far conoscere ad altri il fascino delle radiocomunicazioni!
Hanno partecipato: Giorgio IV3BKO, Paolo IW3QU, Matteo IV3YNB, Alessandro IW3SGT, Marco IV3CJG, Roby IV3TPW, Silvio IV3TRK, Mauro IV3DRZ, Gigi IV3KAS. Si ringrazia il preside dell'istituto nautico il prof. Raffaele Marchione e il prof. Giorgio Cossi e altri insegnanti.
73s de IQ3TS/mm

 

 

 
Il Direttivo A.R.I. Sezione di Trieste    
 
Radioamatori triestini a bordo della motonave "Umberto d'Ancona"

Sabato 30 novembre 2013 alcuni radioamatori che rappresenteranno la sezione A.R.I. di Trieste, saranno a bordo della nave scuole "Umberto d'Ancona", la motonave che è di proprietà e armatore l'istituto Nautico “Tomaso di Savoia Duca di Genova” di Trieste. I radioamatori saliranno a bordo per illustrare agli studenti il progetto "La Radio nelle Scuole". L'iniziativa programmata sviluppa i temi della multimedialità e delle nuove tecnologie nelle comunicazioni e il rapporto tra i giovani e la radio. Per questo evento parteciperanno tre classi con una cinquantina di studenti per un totale di circa tre ore di attività didattica, per l'occasione sarà attiva a bordo una stazione radioamatoriale in HF con il nominativo IQ3TS/MM.

Si ringraziano, il preside dell'Istituto Nautico prof. Raffaele Marchione e il prof. Giorgio Cossi

Una breve scheda della motonave:
Porto e Numero Iscrizione:Trieste – TS 531 RNMG
Nominativo Internazionale:IVEP
Cantiere e Luogo di costruzione:Cantieri Navali Liguri di Riva Trigoso (GE)
Data di costruzione:1 gennaio 1967 Materiale di costruzione: acciaio
Classe: R.I.Na. 100-A-1.1– Servizio Speciale Nave Scuola, Servizi Ricerca
Abilitazione:Navigazione Nazionale Litoranea (Naz.Lit.)
Stazza Lorda:82,00 t Stazza Netta: 58,11 t
Dislocamento nave vuota: 64,500 t
Velocità:10 n.
Persone trasportabili:totale 14
Lunghezza f.t.:23,72 m. Larghezza:5,00 m. Altezza di costruzione:2,65 m.
Immersione massima:1,60 m
Macchina :2 motori Diesel DAF tipo DK1160 Potenza totale: 286 kW (388 CV)
Propulsione:bielica con 2 eliche bronzo a passo fisso – Governo: 2 timoni, timoneria idraulica
Gruppi Elettrogeni:2 motori diesel DAF tipo DA475 potenza 86 CV ciascuno
2 alternatori Pelizzari da 25kVA ciascuno
Capacità serbatoi:gasolio. 6,83 mc – acqua dolce:7,67 mc
Consumo gasolio:58 litri/ora
Strumenti di navigazione: bussola magnetica normale, girobussola, autopilota, 2 radar, 2 GPS, ecoscandaglio, lettore c.e.,
Stazione Radio:VHF
Alloggi e servizi comuni: saletta mensa, cucina, 3 cabine singole, 3 cabine doppie, 2 bagni, posti letto 13
Impianto di condizionamento e riscaldamento: in tutti i locali
Didattica e Ricerca:2 laboratori (Umido e Secco)
Stive e depositi:4 stive
Mezzi di movimentazione e sollevamento: 1 verricello idrologico calata bottiglie idrologiche prelievo
2 verricelli con cavo conduttore per CTD
1 gru idraulica servizio marca Ferrari portata 9,81kN

Presidente ARI Trieste       
 
 

 

     Logo ARI Trieste

Logo Ufficiale della Sez. ARI di Trieste


     Login

UserName

Password

Sezione privata


     Search

Motore di Ricerca interno

ARITRIESTE.IT


     Info

Informazioni utili per i nostri visitatori


 

ARI Sezione di Trieste Il nostro numero di telefono è 040 9896119. La sezione e' aperta ogni venerdì dalle 20,30 alle 22,00


Se volete inviare un FAX il numero e' 040 9890588


 

 E' attivo il forum dell'ARI sez. di Trieste


 

Motore di Ricerca interno     ARITRIESTE.IT

 


 

 

CALLBOOK-ITALIA radioamatori italiani online

 

 

 

[ www.aritrieste.it]